La Cucina


 


Preparazioni tipiche "Sorbesi"

 

MELANZANE  SOTT’OLIO 

 

INGREDIENTI:

 

 

PROCEDIMENTO

Lavate le melanzane, tagliatele in fettine  verticali, spruzzatele di sale e mettetele sopra un piatto capovolto, pressandole con un peso per far perdere loro il gusto amarognolo. Lasciatele stare così per 24 ore, poi strizzatele e disponetele a strati in una terrina, ricopriteli con mezzo litro di aceto e lasciatele marinare per altre 24 ore. Infine fate uno strato di melanzane in un vaso di vetro a chiusura ermetica; sopra le melanzane mettete qualche pezzetto di aglio, qualche fogliolina di basilico e un pezzetto di peperoncino rosso tritato. Continuate a fare strati di melanzane e condimento, pigiando bene perché non restino spazi. Su tutto versate l’olio, che deve arrivare fino all’orlo del vaso e chiudete il vaso molto bene. Conservate le melanzane in un luogo fresco ricordandovi di aggiungere altro olio nel caso che fosse stato assorbito.

 

 

Cuzzupe di Pasqua

 

 

Ingredienti:

  • 600 grammi di Farina
  • 25 grammi. Di lievito di birra
  • 200 grammi di zucchero
  • 100 grammi di strutto
  • Un bicchiere di anice
  • Un limone
  • 14 uova

 

 

procedimento

 

Preparate un panetto con un po’ di farina e il lievito di birra disciolto in un po’ di acqua calda e mettetelo lievitare in un luogo tiepido. Quando sarà ben lievitato mescolatelo alla farinacee avrete fatto a fontana sulla spianatoia, unitevi quattro uova, il liquore, lo zucchero e un pizzico di sale e da ultimo la sugna ammorbidita.

Lavorate a lungo ed energicamente la pasta che deve essere soda ed elastica.

Fatene tante ciambelle o dei panetti lunghi una decina di centimetri(dovrebbero essere in totale dieci)e su ciascuno incastrate un uovo crudo. Allineate  le “cuzzupe” sopra la placca infarinata, fatele lievitare per un paio d’ore poi mettetele a cuocere in forno ben caldo.

 

Chiacchiere

 

Ingredienti:

 

  • Farina g 500
  • Zucchero semolato g 100
  • Zucchero a velo
  • Burro g 50
  • 3 uova
  • 1 liquore aromatico
  • Abbondante olio o strutto per friggere
  • sale
 

procedimento

 

Versate la farina a fontana sulla spianatoia, rompete nel centro le uova, aggiungete lo zucchero semolato, il burro a pezzetti (o1\2 decilitro d’olio),

un pizzico di sale e un bicchierino del liquore scelto; impastate insieme gli ingredienti: dovrete ottenere una pasta consistente. Lasciatela riposare per un’oretta circa. Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia piuttosto sottile, spolverizzandola ogni tanto con un po’ di farina, e ritagliatela in lunghe strisce larghe 4 centimetri da cui ricaverete poi dei pezzi dalla lunghezza di 5 centimetri. Con una rotellina dentellata praticate al centro di ogni rettangolino due tagli paralleli e intrecciate le strisce ottenute fra di loro. Con i ritagli preparate delle lunghe striscioline e annodatele.

Fate scaldare bene in una padella abbondante olio(o strutto), friggetevi poche alla volta, le chiacchiere; scolate ben dorate e appoggiatele su un foglio di carta gialla assorbente. Accomodatele quindi un cestino coperto da un tovagliolo e spolverizzatole abbondantemente di zucchero a velo.